Guarnizioni infissi

a cosa servono le guarnizioni infissi

Nell’economia degli infissi, il materiale di costruzione degli infissi è importante ma le guarnizioni degli infissi lo sono altrettanto. Se notate spifferi in casa e pensate di dover sostituire tutto l’infisso, probabilmente basterà cambiare le guarnizioni per evitare il calo generale delle prestazioni.

La funzione della guarnizione negli infissi

Aprite la finestra, o la portafinestra ed esaminate l’anta e il telaio. Su uno o entrambi questi elementi noterete un profilo di gomma, generalmente nera: sui tratta della guarnizione dell’infisso. Questa è la causa, per esempio, dello schiocco o dello scricchiolio che sentite quando aprite una finestra rimasta chiusa ed esposta al sole per parecchio tempo.

La funzione principale delle guarnizioni è impedire il passaggio dell’aria e dell’acqua dall’esterno verso l’interno e viceversa ma sono anche importanti per l’insonorizzazione degli ambienti interni. Contribuiscono, quindi, a migliorare le prestazioni degli infissi e aiutano anche ad assorbire le eventuali imperfezioni nella chiusura degli infissi dovute a usura, posa o caratteristiche fisiche del materiale.

Qualunque materiale reagisce alla differenza di temperatura e di umidità dilatandosi o restringendosi. Gli infissi sono costantemente esposti al sole e alla pioggia e ne subiscono le conseguenze. La presenza di una guarnizione, installata sull’anta o sul telaio, assorbe i movimenti e le imperfezioni mentre evita che aria e acqua penetrino all’interno.

Quanto sostituire le guarnizioni

Una buona guarnizione deve resistere nel tempo senza deformarsi ma, come ogni materiale, anche i quelli plastici di cui le guarnizioni migliori sono composti tendono a invecchiare. Nel corso degli anni, quindi, per l’esposizione a quegli stessi agenti corrosivi che rovinano i vetri e i telai degli infissi questi prodotti possono mutare la loro forma.

La tipologia delle guarnizioni

Innanzitutto, le guarnizioni cambiano in base al tipo di apertura (verso l’interno o verso l’esterno) e possono essere a gradino o a giunto aperto. Le guarnizioni a giunto aperto sono facilmente riconoscibili perché presenti nel contro-telaio, mentre quelle a gradino sono installate sia sul telaio sia sull’anta dell’infisso. Anche il materiale dell’infisso influisce sulla sezione e la forma della guarnizione. Nel caso di sostituzione occorre quindi avere le stesse guarnizioni montate dal produttore.

Molto spesso sostituire la guarnizione è tutto ciò che vi separa da una finestra piena di spifferi e una finestra tornata efficiente senza dover sostituire tutto l’infisso, anche nel caso di infissi molto vecchi.

Il servizio assistenza infissi ITC srl

Per una sostituzione delle guarnizioni eseguita a regola d’arte sul Comune di Roma e zone limitrofe rivolgetevi alla ITC srl. La nostra azienda è un punto di riferimento nell’installazione e sostituzione infissi e nell’assistenza plurimarche. Potete contattare il nostro numero verde e prenotare l’intervento di un nostro tecnico che provvederà a sostituire le guarnizioni dei vostri infissi.

Inoltre, se sostituire le guarnizioni non basta, potrete richiedere un sopralluogo gratuito da parte di un nostro tecnico per iniziare un percorso guidato verso l’installazione dei vostri nuovi infissi.

Lavoriamo con le migliori aziende e possiamo seguirvi e consigliarvi nell’ampio ventaglio di materiali e finiture disponibili. Affidandovi alla ITC srl avrete la certezza di un’azienda certificata ISO 9001, ISO 14001 e ISO 18001 che si distingue per qualità dei servizi alla clientela, serietà e attenzione ai propri dipendenti e all’ambiente.

Articoli correlati